Appendice: differenze con la versione precedente

Basta vedere le schermate presenti nelle pagine precedenti di questa miniguida per notare le molte differenze con la versione precedente. La prima che balza agli occhi è la diversa interfaccia grafica che rende il programma più facile da usare e con molte informazioni in più (almeno nella versione definitiva che sta crescendo nella mia testa 🙂 ).

Vediamo ora le principali differenze

L’interfaccia

L’interfaccia, ora, si integra molto bene con l’aspetto grafico del sistema operativo utilizzato. E’ inoltre organizzata in modo da compiere le operazioni col minor numero di clic possibile

Gli F24

Cambiamenti:

  • lo scaricamente è possibile anche per gruppi di utenti
  • lo scaricamento è possibile per più annualità contemporaneamente
  • gli F24 vengono archiviati per anno anche se sul sito dell’Agenzia delle Entrate si trovano in annualità diverse (gli f24 di fine anno sul  sito si trovano nell’anno successivo)
  • il file unito degli F24 viene creato correttamente sia per quanto riguarda la copertina, che prima in alcuni casi non veniva creata, che per i singoli F24 che vengono aggiunti senza problemi (prima c’erano dei problemi con gli f24 semplificati)
  • I dati salienti degli F24, compresi i singoli tributi, sono salvati in un database esportabile in vario modo

Partita IVA

La ricerca per partita iva integra anche i dati provenienti dal VIES. Inoltre si possono ricercare più partite iva/ codici fiscali inserendoli in un file Excel.

Creazione cartelle

Ora è possibile usare uno dei  tre schemi di cartelle per le varie tipologie di utenti.

Reportistica

I dati memorizzati nel database possono essere rielaborati in varie forme ed esportate anche in Excel per controlli e verifiche.

Molto altro

Ci sono poi tante piccole migliorie mostrate nelle pagine precedenti e idee di sviluppo future.

 

Rispondi